Cari Soci del GIPF, Cari Amici e Colleghi,

lo stato emergenziale e le relative restrizioni non hanno consentito di organizzare eventi in presenza in questo difficile anno; talché la modalità in remoto ha caratterizzato e caratterizzerà ancora per diversi mesi gli adempimenti istituzionali, quelli professionali ed anche quelli congressuali e formativi di livello nazionale ed internazionale.

In attesa di riprendere le attività seminariali in presenza, con il patrocinio SIMLA, il Direttivo GIPF propone una serie di incontri a distanza, della durata ciascuno di circa novanta minuti ed ai quali potranno parteciparvi a titolo gratuito gli iscritti GIPF e/o SIMLA.

I primi vertono necessariamente sull’esperienza vissuta dal patologo forense nell’adempimento delle sue competenze durante la pandemia da SARS-Cov2, con l’obiettivo di confrontarci sulle esigenze procedurali, sulle difficoltà operative ricorrenti, sulla sicurezza dell’operatore nonché su quanto di rilievo occorso nei vari settorati. Gli argomenti saranno discussi secondo un razionale strettamente aderente all’approccio richiesto nella indagine cadaverica in corso di pandemia.

Nel primo incontro dunque saranno affrontate le fasi che precedono l’autopsia giudiziaria, ovvero il rinvenimento del cadavere nella incertezza della ricorrenza della infezione da SARS-CoV2, la operatività di sopralluogo, la ispezione cadaverica, la indifferibilità dell’accertamento autoptico e i contenuti della denuncia della causa di morte per le ricadute epidemiologiche, oltre che medico legali, circa l’attribuzione del decesso direttamente o indirettamente al Covid-19.

Nel secondo incontro si avrà modo di approfondire, alla luce delle diverse raccomandazioni nazionali ed internazionali, l’approccio metodologico più appropriato nella esecuzione dell’autopsia giudiziaria, sia in termini di sicurezza degli operatori (dall’uso dei dispositivi di protezione individuale alle dotazioni di sicurezza previste per le sale settorie) sia con riferimento alla tecnica autoptica, al campionamento dei tamponi e dei prelievi di tessuti per le necessarie indagini istologiche ed istochimiche idonee a documentare i reperti più frequentemente correlati al Covid-19.

Nel terzo incontro saranno illustrati limiti e potenzialità degli approcci alternativi all’autopsia giudiziaria nell’indagine cadaverica tra cui, in particolare, le tecniche mininvasive e quelle radiologiche. Sarà inoltre dedicato spazio alla presentazione della casistica rinveniente dai settorati nazionali sullo specifico argomento.

È altresì in corso la pianificazione di ulteriore incontro sugli aspetti istopatologici della infezione da SARS-CoV2 cui probabilmente seguiranno altre iniziative all’esito del confronto e degli spunti di discussione che emergeranno nel corso dei precedenti incontri.


Si riporta di seguito il programma dei diversi incontri con i relatori e i moderatori scelti

L’indagine cadaverica nella pandemia della SARS-CoV2

dalla sicurezza alle procedure operative

 

21 gennaio 2021 (ore 18:00-19:30)
Il sopralluogo e l’esame necroscopico al tempo della infezione da SARS-Cov-2

Saluti e Introduzione ai seminari: R. Zoja (Presidente SIMLA) e G. Di Vella (Presidente GIPF)
Moderatrice: R. Cecchi

  • Il rinvenimento del cadavere: dal sopralluogo all’obitorio. F. Ventura
  • Esame necroscopico vs autopsia giudiziaria: bilancio tra rischi per gli operatori ed esigenze di salute pubblica e di giustizia. G. Di Vella
  • La denuncia della causa di morte: luci e ombre. G. Bolino

11 febbraio 2021 (ore 18:00-19:30)
Sicurezza, procedure operative de protocolli diagnostici al tempo della infezione da SARS-CoV2

Moderatori: C.P. Campobasso e M. Neri

  • Prevenzione primaria in sala settoria: requisiti inalienabili. M. Moretti
  • L’autopsia: procedure e protocolli per la diagnosi di morte. P. Fais

25 febbraio 2021 (ore 18:00-19:30)
La virtopsy del cadavere positivo alla SARS-CoV2 ed esperienze casistiche

Moderatori: G. Cecchetto e R. De Montis

  • Virtopsy ed approcci mininvasivi. A. Oliva
  • Esperienze dei settorati

 

ISCRIZIONE

L’iscrizione al webinar, mediante modulo disponibile all’indirizzo https://www.simlaweb.it/seminari-gipf-simla-autopsie-covid19obbligatoria (entro il 15 gennaio) e riservata soltanto per coloro che avranno versato la quota d’iscrizione per l’anno 2021 o a GIPF o SIMLA

Per l’iscrizione al GIPF dovrete eseguire bonifico bancario intestato al Prof. Francesco Ventura al seguente IBAN: IT32 K061 7501 5940 0000 2319 480 (Carige Ag. 85). Per ulteriori informazioni visitate la pertinente sezione del sito GIPF http://www.gipf.it/associazione/iscrizione

L’iscrizione a SIMLA è possibile attraverso il sito (https://www.simlaweb.it/prodotto/iscrizione-simla-2021) con pagamento con carta di credito o bonifico bancario

.